Campionato   domenica 21 febbraio 2021

Manuel Sarao, miglior marcatore rossazzurro, firma la sua sesta rete stagionale - In pieno recupero, Frattali respinge il penalty calciato da Dall'Oglio

Catania-Bari 1-1: per gli etnei è il settimo pareggio in questo campionato

In classifica, 5° posto con 38 punti

Il settimo pareggio in questo campionato, terzo al "Massimino", lascia l'amaro in bocca al Catania, vicino a completare la rimonta, nella ripresa, dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio per effetto del gol di Cianci. La seconda frazione di gioco ha denotato carattere, capacità di cambiare volto in corso di gara e di mettere alle corde, dopo il gol di Sarao, una formazione estremamente competitiva come il Bari. In pieno recupero, i pugliesi ringraziano Frattali per aver neutralizzato il penalty calciato da Dall'Oglio: l'1-1 finale non rende giustizia alla prestazione rossazzurra, che ricava comunque preziose conferme sul piano della crescita complessiva. 

EPISODI SALIENTI

PRIMO TEMPO

35°, gol del Bari - 0-1 - Cianci corregge di testa in rete, prolungandola verso il secondo palo, la traiettoria del cross da sinistra di Sarzi Puttini.

SECONDO TEMPO

19°, gol del Catania - 1-1 - Cross di Russotto da sinistra e imperioso stacco di testa del miglior marcatore rossazzurro, Manuel Sarao, che vince il duello con Sabbione e sigla il suo sesto gol in questo campionato.

47°, rigore per il Catania - Netta e prolungata trattenuta in area pugliese di Perrotta ai danni di Sarao: rigore netto. Un minuto più tardi, Frattali respinge la conclusione dal dischetto di Dall'Oglio e Ciofani anticipa in extremis Pinto in procinto di effettuare il tap-in.

48°, espulsione - Secondo cartellino giallo ed espulsione per il centrocampista biancorosso Raffaele Bianco. 

Lunedì, alle 10.30, primo allenamento in vista della sfida alla Paganese, in programma mercoledì 24 febbraio alle 14.30.

Serie C 2020/21 - Girone C - Ventiseiesima giornata

Catania-Bari 1-1
Reti: pt 35° Cianci; st 19° Sarao.

Catania (3-5-2): 32 Confente; 17 Sales (1°st 28 Golfo), 4 Giosa, 5 Silvestri; 26 Calapai, 23 Dall'Oglio, 15 Maldonado (9°st 9 Sarao), 20 Pinto; 33 Di Piazza (41°st 8 Rosaia), 7 Russotto (27°st 19 Manneh). A disposizione: 1 Santurro; 18 Tonucci, 3 Claiton; 16 Albertini, 13 Izco; 10 Reginaldo, 30 Volpe, 11 Vrikkis. Allenatore: Raffaele.  

Bari (3-5-2): 1 Frattali; 23 Minelli (1°st 21 Celiento), 17 Sabbione, 3 Perrotta; 13 Ciofani, 5 Bianco, 4 Maita, 19 De Risio, 15 Sarzi Puttini; 8 Cianci (17°st 18 Candellone), 11 D'Ursi (51°st 25 Lollo). A disposizione: 33 Fiory, 22 Marfella; 24 Pinto; 28 Colaci, 29 Semenzato, 14 Dargenio; 16 Rutigliano, 32 Daugenti, 30 Mercurio. Allenatore: Carrera.  

Arbitro: Miele (Nola).
Assistenti: Bocca (Caserta) e Festa (Avellino).
Quarto ufficiale: Luciani (Roma 1).
Ammoniti: Dall’Oglio e Giosa (C); Bianco, Cianci, Perrotta e Sarzi Puttini (B).
Espulso Bianco al 49°st per somma di ammonizioni.
Recupero: pt 0'; st 6'.
Un minuto di raccoglimento nel pre-gara in memoria di Mauro Bellugi.

Foto Gallery