Approfondimenti   venerdý 14 giugno 2019

L'amministratore delegato Pietro Lo Monaco: "Il Catania Ŕ una societÓ forte, rispettata e stimata"

Oggi, a Torre del Grifo, l'amministratore delegato Pietro Lo Monaco ha tenuto una conferenza stampa analizzando i temi principali relativi al recente passato, al presente ed al futuro del Calcio Catania.

LE DICHIARAZIONI SALIENTI
"Torniamo a parlare dopo un periodo di silenzio stampa, la nostra avventura nei playoff non Ŕ andata a buon fine, ci lecchiamo le ferite e ripartiamo. "Il Catania Ŕ tornato" vuol dire semplicemente che tre anni fa scappavano tutti e che dopo appena tre anni, per effetto del lavoro svolto, questa Ŕ nuovamente una societÓ forte, rispettata e per certi versi direi temuta. La nostra idea Ŕ quella di ricostruire e riappropriarci di territori pi¨ consoni, in termini di categoria, alla nostra realtÓ. Per quanto riguarda il monte stipendi, nel 2016/17 corrisponde a 3.941.584, nel 2017/18 si attesta a 3.694.000 e nella stagione appena conclusa sulle stesse cifre. Il Catania ha provveduto a risanare, la proprietÓ  garantisce le risorse economiche per l'iscrizione. L'anno scorso, quanti di voi non avrebbero giurato sulla nostra vittoria del campionato? Non Ŕ andata cosý, il calcio purtroppo Ŕ fatto anche di queste cose, abbiamo pagato il rendimento non ottimale di alcuni giocatori che pensavamo potessero dare chissÓ cosa. In due anni abbiamo raccolto 149 punti tra campionato e playoff: vuol dire che con le nostre disponibilitÓ abbiamo sempre approntato squadre competitive, cosa che faremo anche nella stagione alle porte ma sempre badando bene a continuare quest'opera di risanamento. Non Ŕ scritto da nessuna parte che il Catania debba vincere, se l'obiettivo non viene raggiunto non Ŕ questione di scheletri nell'armadio: la certezza di vincere non esiste e non pu˛ darla nessuno, le critiche possono starci ma distruggere non va bene. Ci proveremo ancora. "Il Catania Ŕ tornato" Ŕ un concetto che mette in evidenza anche i meriti dei nostri tifosi sugli spalti, pensando ai ventimila dei playoff: non Ŕ una sviolinata ma un sentimento, che va coltivato e non bruciato".

Rivedi la conferenza stampa del 14 giugno 2019

Sala Congressi, Torre del Grifo Village

Foto Gallery