Giovanili   sabato 13 aprile 2019

I giovani rossazzurri concludono la "regular season" al quarto posto con 41 punti in 22 gare, conquistando l'accesso alla fase finale del torneo

Berretti, Rende-Catania 0-1: undicesima vittoria stagionale, 2ª di fila e 5ª in trasferta

Gianmarco Distefano capocannoniere del girone con 16 gol, insieme al reggino Verdirosi - Miglior difesa e minor numero di sconfitte

La Berretti del Catania supera di misura il Rende e conquista l'undicesima vittoria in questo campionato, seconda consecutiva e quinta in trasferta, concludendo il cammino nel girone E al quarto posto con 41 punti in 22 gare e guadagnando conseguentemente l'accesso alla fase finale della competizione. Il prezioso 1-0 reca la firma di Gianmarco Distefano, abilissimo a correggere di testa in rete la rimessa laterale-assist di Castiglia. L'attaccante siciliano classe 2000 si laurea capocannoniere del raggruppamento a quota 16 gol, insieme al reggino Verdirosi. Sotto gli occhi attenti dell'Amministratore Delegato Pietro Lo Monaco, del Direttore Sportivo Christian Argurio e del Responsabile del Settore Giovanile Alessandro Failla, la formazione guidata da Orazio Russo ha prodotto una buona mole di gioco inanellando molte occasioni per il raddoppio, su tutte la bordata di Simone Giuffrida respinta dalla traversa. La retroguardia ottiene il nono "clean sheet" del 2018/19, decimo per l'estremo difensore Damiano Fabiani, ed è la migliore del raggruppamento sia nel computo generale (19 reti subite in 22 gare) sia in trasferta (8 gol al passivo in 11 incontri). Il Catania, nel girone E, può vantare anche il minor numero di sconfitte complessive (3, come Reggina e Trapani) e fuori casa (2, come Monopoli e Reggina). Da sottolineare anche il primato in termini di reti tra le mura amiche: ben 33 nell'arco di 11 sfide, per una media di 3 a partita.

Campionato Nazionale "Dante Berretti" 2018/19 - Girone E                        Ventiduesima giornata - Stadio "Eugenio Tarsitano" di Paola

RENDE-CATANIA 0-1
Rete: pt 10° Distefano.

RENDE: Carbone; Macrì, Mazzotta, Chiappetta, Mauro (19°st Cervellera), Lanzo, Casciano (19°st Alfano), Sprovieri (25°st Iantorno), Crusco (19°st Valenti), Burgo (10°st Gervasi), Proto. A disposizione: Romeo; Spadafora, Casella, Riccardi, Grandinetti. Allenatore: Alberti.

CATANIA: Fabiani; Castiglia, Puglisi, Molinari, Cucuzza, Berti, Distefano, Mujkic, G.Giuffrida, Panebianco (37°st Palermo), S.Giuffrida (23°st Rossitto). A disposizione: Mangione; Escu, Pino, Ramella, Lanzanò, Marchese, Strano. Allenatore: Russo.

AMMONITI: Burgo, Lanzo, Macrì e Proto (R); Panebianco e Puglisi (C).
ESPULSO G.Giuffrida al 34°st.
RECUPERO: pt 2', st 5'.
ARBITRO: Otranto di Rossano.
ASSISTENTI: Pietramale di Paola e Veltri di Cosenza.

Foto Gallery