Campionato   domenica 3 marzo 2019

Duecentocinquantesima gara in maglia rossazzurra per il Capitano Marco Biagianti - In classifica, la formazione guidata da Walter Novellino aggancia il Catanzaro al 3° posto con 51 punti

Catania-Potenza 1-1: per i rossazzurri è il sesto pareggio stagionale, primo tra le mura amiche

Secondo gol in questo campionato per Matteo Di Piazza - Esordio tra i professionisti per Michael Liguori

Il Catania registra il sesto pareggio stagionale, primo tra le mura amiche: il Potenza resiste sull'1-1, rossazzurri al 3° posto con 51 punti, in compagnia del Catanzaro prossimo avversario. Capitan Biagianti taglia il prestigioso traguardo delle 250 presenze con la nostra maglia nelle competizioni professionistiche ufficiali: il numero 27 è un simbolo della nostra storia ed un vero esempio di generosità in campo ed amore per i colori del club. Gli ultimi cinque minuti del match segnano l'esordio tra i professionisti del promettente Michael Liguori, giunto a Torre del Grifo durante l'ultima sessione di "mercato". In avvio, lucani insidiosi con una combinazione Sepe-Lescano ma la formazione guidata da Walter Novellino, al debutto sulla panchina etnea, crea già al 13° i presupposti per il vantaggio; Manneh disorienta Giosa, che ingenuamente lo atterra in piena area: Lodi calcia il rigore alla sua sinistra, Breza intuisce e respinge. Il Catania continua a spingere: al 23°, sul cross di Baraye, il contatto Giosa-Curiale lascia più di un dubbio. Poco dopo, malinteso Silvestri-Pisseri e primo rischio reale per la squadra dell'Elefante, punita al 35°: sugli sviluppi di una punizione contestata, Giosa svetta e porta in vantaggio il Potenza. Le immagini televisive evidenziano la posizione più che sospetta del centrale difensivo. Al 43°, Carriero s'incunea in area e nel tentativo di anticipare il portiere entra in contatto: l'arbitro ammonisce il centrocampista rossazzurro, che verrà espulso per somma di cartellini gialli al 31° del secondo tempo. Nella ripresa, il Catania crea senza soluzione di continuità: Di Piazza, Aya, Lodi, Silvestri, Rizzo, Curiale e Marotta si alternano nei tentativi, provando a sfruttare anche i calci piazzati, ma non passano; il Potenza è tutto in una conclusione di Matera. Al 30°, il meritatissimo pareggio: Marotta triangola con Manneh e serve in prossimità del secondo palo Di Piazza, che giunge in tempo all'appuntamento con il suo secondo gol in questo campionato. In pieno recupero, due tentativi: il primo, di Genchi, è fuori misura; il secondo nasce da una percussione di Di Piazza con passaggio ben calibrato per Marotta sotto porta, assist purtroppo intercettato da Giosa. La reazione, dopo Viterbo, c'è stata: il Catania si ripropone con fiducia. 

Martedì alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Catanzaro-Catania, in programma domenica 10 marzo, alle 14.30, allo stadio "Nicola Ceravolo".

Serie C 2018/19 - Girone C - Ventinovesima giornata
Catania-Potenza 1-1
Reti: pt 35° Giosa; st 30° Di Piazza.

Catania (4-3-3): 12 Pisseri; 30 Carriero, 4 Aya, 5 Silvestri, 17 Baraye; 18 Rizzo, 10 Lodi, 27 Biagianti; 19 Manneh (45°st 8 Liguori), 11 Curiale (17°st 9 Marotta), 6 Angiulli (1°st 32 Di Piazza). A disposizione: 33 Bardini; 3 Lovric, 15 Marchese, 29 Valeau; 21 Bucolo, 16 Llama; 14 Brodic. Allenatore: Novellino.

Potenza (3-5-2): 1 Breza; 15 Sales, 14 Giosa, 25 Emerson; 7 Coccia, 18 Ricci (23°st 5 Dettori), 11 Matera (38°st 23 Coppola), 30 Guaita (13°st 8 Piccinni), 6 Sepe; 9 Franca (37°st 21 Genchi), 28 Lescano (24°st 24 Bacio Terracino). A disposizione: 12 Mazzoleni; 26 Di Somma, 19 Di Modugno, 3 Panico; 10 Murano, 29 Longo. Allenatore: Raffaele.

Arbitro: Miele (Torino).
Assistenti: Rabotti (Roma 2) e Dell'Università (Aprilia).
Ammoniti: Carriero, Curiale e Rizzo (C); Breza, Coppola, Ricci e Sales (P).
Espulso Carriero al 31°st per somma di ammonizioni. 
Recupero: pt 2'; st 5'.

Spettatori: 7.000 circa.

Foto Gallery