Coppa Italia   mercoledì 30 gennaio 2019

Non basta il gol del provvisorio pareggio firmato da Davis Curiale, al quinto centro stagionale ed unico rossazzurro a segno nelle tre competizioni ufficiali vissute dal Catania nel 2018/19

Coppa Italia Serie C, secondo turno: Catania-Catanzaro 1-2, giallorossi agli ottavi di finale

Guido Pulidori e Vincenzo Sarno all'esordio con la maglia del nostro club

Gli episodi premiano il Catanzaro, che s'impone per 2-1 al "Massimino" e conquista l'accesso agli ottavi di finale della Coppa Italia Serie C 2018/19 al termine di una gara in cui i rossazzurri non sono riusciti a capitalizzare una buona prestazione ed un numero cospicuo di occasioni da rete. Già in avvio, Catania insidioso con una serie di azioni avvolgenti: al 4° cross di Bucolo e colpo di testa di Brodic, a lato; al 13° Curiale, servito da Brodic, conclude prontamente sotto porta ma non inquadra lo specchio; al 19°, dopo un tentativo di Eklu, Elezaj respinge corto sul cross di Marchese e deve opporsi con i pugni alla bordata di Bucolo; al 21° l'estremo difensore calabrese si salva sul sinistro di Marchese, ben imbeccato da Lodi ed estremamente positivo per tutto l'incontro. Il primo serio tentativo del Catanzaro giunge soltanto al 31°: rasoterra di De Risio, palla sul palo. Gli etnei riprendono prontamente a macinare gioco e si affacciano in zona tiro con Angiulli e Lodi, che non inquadrano la porta ma spaventano Elezaj, poi Eklu disegna una parabola beffarda dalla lunga distanza e scavalca Pulidori, all'esordio in maglia rossazzurra come Sarno, siglando il vantaggio giallorosso. Il Catania non si scompone ed in avvio di ripresa trova un pareggio più che meritato: Angiulli innesca Marchese, gran cross da sinistra raccolto sul versante opposto da Sarno, che consegna a Curiale un pallone da spingere in rete con liberatoria potenza. Davis, che torna al gol dopo poco più di due mesi, realizza così la sua quinta marcatura stagionale e diviene l'unico rossazzurro a segno nelle tre competizioni ufficiali vissute dalla formazione guidata da mister Sottil nel 2018/19. Al 14°, con grande intuizione e notevole sprint, il numero 11 ruba palla ad Elezaj ma il suo diagonale a porta vuota finisce a lato. Marchese ci riprova ma l'estremo difensore ospite è attento, poi il break del Catanzaro: prima Ciccone spreca in contropiede, poi Bianchimano ruba palla a Pulidori e deposita in rete, punendo un Catania sfortunato. Lodi su punizione, Angiulli approfittando di un'uscita imperfetta del portiere avversario e Manneh provano a riequilibrare i conti ma i giallorossi resistono e strappano il successo che vale l'approdo agli ottavi di finale della competizione.  

Giovedì alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Vibonese-Catania, in programma domenica 3 febbraio, alle 14.30, allo stadio "Luigi Razza".

Coppa Italia Serie C 2018/19 - Secondo Turno - Fase Finale
Catania-Catanzaro 1-2
Reti: pt 42° Eklu; st 7° Curiale, 29° Bianchimano.

Catania (4-3-3): 1 Pulidori; 4 Aya, 3 Lovric, 5 Silvestri, 15 Marchese; 21 Bucolo (26°st 30 Carriero), 10 Lodi, 6 Angiulli; 33 Sarno (19°st 7 Barisic), 11 Curiale (19°st 32 Di Piazza), 14 Brodic (32°st 19 Manneh). Allenatore: Sottil. A disposizione: 22 Fabiani; 26 Calapai, 13 Bonaccorsi, 2 Escu, 17 Baraye; 27 Biagianti; 24 Mujkic.

Catanzaro (3-4-3): 12 Elezaj; 14 Riggio, 15 Signorini, 3 Pambianchi (19°st 11 Statella); 25 Posocco (19°st 13 Favalli), 16 Eklu (39°st 4 Maita), 19 De Risio, 6 Nicoletti; 10 Giannone (32°st 8 Iuliano), 2 Ciccone, 7 D'Ursi (19°st 9 Bianchimano). Allenatore: Auteri. A disposizione: 1 Furlan, 22 Mittica; 20 Lame; 18 Nikolopoulos; 21 Fischnaller.

Arbitro: Carella (Bari).
Assistenti: Biava (Vercelli) e Lattanzi (Milano).
Ammoniti: Signorini e Statella (CZ).
Recupero: pt 0'; st 4'.
Report affluenza: circa 2.000 spettatori (548 muniti di biglietto, 18 dei quali ospiti). Incasso: 2.299 euro

Foto Gallery