Campionato   domenica 23 dicembre 2018

Prima doppietta tra i professionisti per Manneh, a quota 3 reti nel 2018/19 - Lodi firma il suo 7° gol stagionale, 5°nel torneo in corso - Marotta bomber rossazzurro con 6 acuti, 2°centro di Calapai

Catania-Cavese 5-0: nona vittoria in questo campionato, sesta interna e terza di fila al "Massimino"

Catania 3° a quota 31 punti e con una gara da recuperare - Decimo "clean sheet" stagionale, ottavo nel torneo attuale e terzo consecutivo, per Matteo Pisseri

Il Catania conquista la nona vittoria in questo campionato travolgendo con un eloquente 5-0 la Cavese e, grazie alla terza vittoria consecutiva al "Massimino" (sesta interna dall'inizio del torneo) riguadagna una posizione in classifica, rilanciandosi al terzo posto a quota 31 punti con Catanzaro e Rende. Matteo Pisseri mantiene inviolata la sua porta per la decima volta in questa stagione (ottava e terza consecutiva in campionato) ed emerge la solidità di una difesa che ha subito un solo gol, quello rocambolesco a Bisceglie, nelle ultime sei gare; la rinnovata impermeabilità è la base del rilancio ma spicca, nella domenica prenatalizia, anche il rendimento in fase offensiva: per la prima volta nel 2018/19, cinque gol etnei in una partita. Nel primo tempo, campani insidiosi e capaci di ribattere colpo su colpo: Sciamanna spreca una notevole occasione a tu per tu con l'estremo difensore rossazzurro già al 3°, al 18° Curiale di testa sotto porta devia a lato il bel cross di Angiulli. Al 20°, nitida chance per il tenace Marotta su invito di Ciancio: Vono respinge con affanno. Al 31°, altra opportunità per Sciamanna, che non inquadra la porta. Sei minuti più tardi, Marotta innesca Curiale che si rivela prezioso assist-man, lanciando Manneh: perfetto inserimento del gambiano e palla in rete, si va al riposo sull'1-0 nonostante il guizzo di Rosafio, insidioso nel finale. Nella ripresa, ordinata ed efficace gestione fino al raddoppio: Vono atterra Aya per impedirgli di ribattere in rete a porta vuota, penalty ineccepibile e logica espulsione del portiere. Dal dischetto, Lodi spiazza con la consueta maestria De Brasi, appena entrato: per il numero 10, cannoniere stagionale del Catania, è la settima rete da luglio ad oggi, quinta in campionato e quarta su rigore. Al 27°, Ciccio ispira e Marotta, dopo un pregevole palleggio, scaglia dalla lunga distanza una volée imprendibile di sinistro: 3-0 ed applausi a scena aperta per il numero 9, bomber rossazzurro in campionato con 6 gol ed al fianco di Lodi nella graduatoria dei top scorer "marca Liotru" dell'annata. È una delle marcature più belle della storia recente del Catania. Al 38° Manneh accelera, manda in tilt la difesa cavese, approfitta di un errore in disimpegno e batte con un colpo da biliardo il portiere avversario, scegliendo con astuzia il momento e l'angolo giusto: 4-0 e prima doppietta tra i professionisti per l'incontenibile Kalifa, a quota 3 nel torneo attuale. Apoteosi a tre minuti dal termine con il potente destro di Calapai, imbeccato da Scaglia: 5-0 e secondo gol stagionale per Luca. Il Catania si ritrova e si esalta davanti al suo pubblico, augurando buon Natale con una splendida "manita".

Lunedì alle 10.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Rieti-Catania, in programma giovedì 27 dicembre, alle 14.30, al "Centro d'Italia - Manlio Scopigno".

Serie C 2018/19 - Girone C - Diciottesima giornata
Catania-Cavese 5-0
Reti: pt 37° Manneh; st 25° Lodi su rigore, 27° Marotta, 38° Manneh, 42° Calapai.

Catania (4-3-3): 12 Pisseri; 23 Ciancio, 4 Aya, 5 Silvestri, 17 Baraye (26°pt 26 Calapai); 18 G.Rizzo, 10 Lodi (40°st 8 Scaglia), 6 Angiulli (21°pt 21 Bucolo); 19 Manneh (40°st 14 Brodic); 9 Marotta, 11 Curiale (17°st 20 Vassallo). A disposizione: 1 Pulidori; 3 Lovric, 28 Esposito; 27 Biagianti, 16 Llama; 7 Barisic. Allenatore: Sottil.

Cavese (4-3-3): 1 Vono; 2 Palomeque (13°st 17 Logoluso), 23 Bruno, 5 Manetta, 27 Inzoudine; 29 Lia, 4 Migliorini, 8 Favasuli (13°st 14 Tumbarello); 7 Rosafio (32°st 18 Flores Heatley), 9 Sciamanna (25°st 22 De Brasi), 11 Fella (12°st 20 Bettini). A disposizione: 3 Silvestri, 19 Licata; 15 Mincione, 16 Buda; 25 Zmimer, 31 Di Dato, 10 De Rosa. Allenatore: Modica.

Arbitro: Zufferli (Udine).
Assistenti: Carrelli (Campobasso) e Dicosta (Novara).
Ammoniti: Angiulli e Pulidori (CT); Manetta (CA).
Espulso Vono al 24°st.
Recupero: pt 3'; st 0'.
Report affluenza: 9.228 spettatori al "Massimino" (6.908 abbonati, 2.320 muniti di biglietto dei quali 131 ospiti). 
Incasso: 24.678 euro.


Foto Gallery