Campionato   mercoledì 12 dicembre 2018

Lodi firma il suo sesto gol stagionale, quarto nel torneo in corso e terzo su rigore

Catania-Virtus Francavilla 1-0: ottava vittoria in questo campionato, quinta tra le mura amiche

Ottavo "clean sheet" nel 2018/19, sesto nel girone C della Serie C attuale, per Matteo Pisseri - La formazione guidata da Andrea Sottil risale al 3° posto in classifica con 27 punti

Con estrema sofferenza ma con grande generosità ed un secondo tempo all'arrembaggio, contro una formazione attentissima in fase di contenimento, il Catania riesce a conquistare l'ottava vittoria in questo campionato (quinta in casa e seconda consecutiva al "Massimino"): l'1-0 alla Virtus Francavilla matura in pieno recupero, al 47° del secondo tempo, grazie all'impeccabile trasformazione di Francesco Lodi, che sfrutta il rigore concesso da Tremolada per il netto "mani" di Vrdoljak sul cross di Marotta.  Per il numero 10 del Catania è il sesto gol stagionale, quarto in questo campionato e terzo dal dischetto; otto i "clean sheet" di Matteo Pisseri (sei nel torneo attuale). Per effetto del successo, i rossazzurri risalgono al 3° posto in classifica, con 27 punti. Nel primo tempo, poche occasioni e tante difficoltà: Vassallo sferra un potente sinistro al 19°, Nordi si oppone al meglio. La replica degli ospiti è affidata ad un insidiosissimo diagonale rasoterra di Monaco, non troppo distante dal palo alla destra di Pisseri. Al 28°, l'ultimo passaggio per Marotta è sbagliato e sfuma una potenziale opportunità da rete. Al 43°, Barisic lotta in mezzo a tre avversari e si ritaglia lo spazio per una "velenosa" conclusione sul primo palo: Nordi si rifugia in corner con bravura. Nella ripresa, assedio: al 2°, cross di Ciancio e splendida rovesciata di Marotta, di una spanna oltre la traversa; al 9°, tiro di Marotta e respinta di Nordi (tap-in di Curiale in off-side); al 17°, violento destro di Rizzo da 25 metri e palo pieno a portiere battuto; al 20° "torre" di Ciancio ed altra sforbiciata, stavolta di Curiale, deviata dall'estremo difensore pugliese; al 26°, botta di Barisic respinta; al 32°, rasoterra di Brodic fuori di un soffio; al 39°, Silvestri di testa rimette in mezzo un cross su punizione e Vrdoljak libera a pochi passi dalla linea di porta; al 41°, conclusione a girare di Brodic sul secondo palo e Manneh prova ad inserirsi sulla traiettoria di testa, ma non giunge in tempo. La porta della Virtus Francavilla sembra stregata ma nel corso del primo minuto di recupero giunge il meritato premio alla tenacia: rigore e gol. Il Catania può dare di più ma era fondamentale tornare a vincere, dopo la delusione di Bisceglie: missione compiuta.  

Giovedì alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Sicula Leonzio-Catania, in programma domenica 16 dicembre alle 20.30 al “Sicula Trasporti Stadium".


Serie C 2018/19 - Girone C - Sedicesima giornata
Catania-Virtus Francavilla 1-0
Rete: st 47° Lodi su rigore.

Catania (4-2-3-1): 12 Pisseri; 23 Ciancio, 4 Aya,  28 Esposito (40°pt 5 Silvestri), 17 Baraye (12°st 8 Scaglia); 18 G.Rizzo, 27 Biagianti (29°st 10 Lodi); 7 Barisic (29°st 14 Brodic), 9 Marotta, 20 Vassallo (12°st 19 Manneh); 11 Curiale. A disposizione: 1 Pulidori; 26 Calapai, 3 Lovric; 21 Bucolo, 6 Angiulli; 24 Mujkic. Allenatore: Sottil.

Virtus Francavilla (3-5-2): 32 Nordi; 13 Pino, 23 Sirri, 17 Caporale; 16 Albertini, 6 Monaco (29°st 7 Lugo Martinez), 30 Vrdoljak, 20 Folorunsho (39°st 5 Cason), 14 Pastore; 10 Partipilo, 8 Sarao (45°st 19 Sparacello). A disposizione: 1 Turrin, 22 Tarolli; 26 Tchetchoua; 28 Mastropietro; 15 Vukmanic, 9 Anastasi. Allenatore: Trocini.

Arbitro: Tremolada (Monza).
Assistenti: Ceccon (Lovere) e Donato (Milano).
Ammoniti: Biagianti, Marotta, Pulidori e Rizzo (C); Caporale, Nordi, Partipilo, Sarao e Vrdoljak (S).
Espulso Partipilo al 48°st.
Recupero: pt 2'; st 4'.
Report affluenza: 8.240 spettatori al "Massimino" (6.908 abbonati, 1.332 muniti di biglietto dei quali 5 ospiti). 
Incasso: 11.801 euro
Prima del fischio d'inizio, osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Vincenzo Zingales.


Foto Gallery