Campionato   sabato 17 novembre 2018

Terzo "clean sheet" per Matteo Pisseri nel torneo attuale

Juve Stabia-Catania 0-0: per i rossazzurri è il terzo pareggio in questo campionato

Prima gara da titolare agli ordini di Andrea Sottil per Andrea Vassallo - Biagianti e compagni al 4° posto in classifica con 18 punti in 10 gare

Una prestazione autorevole sul campo dell'unica squadra fin qui imbattuta nel girone, la Juve Stabia, permette al Catania di attestarsi in solitudine al quarto posto, con 18 punti, dopo lo 0-0 che vale il terzo pareggio stagionale in casa rossazzurra. Producendo gioco, sfiorando il gol che avrebbe potuto decidere la gara e limitando al minimo i rischi, l'Elefante si è riproposto con piglio e convinzione sulla scena principale del torneo. La squadra guidata da Andrea Sottil ha cercato la rete fin dalle battute iniziali: al 15° Ciancio serve Biagianti, sulla verticalizzazione del Capitano il "velo" di Lodi lancia in area Marotta, che incrocia a colpo sicuro sotto porta ma trova la prodigiosa respinta di Branduani. Dopo un debole sinistro di Di Roberto, ordinaria amministrazione per Pisseri, si affacciano in avanti Lodi, Barisic e Ciancio. Al 30°, grande occasione per Di Roberto: Calò lo serve alle spalle della linea difensiva, l'esterno evita la chiusura di Scaglia e conclude, Pisseri si salva con una respinta di piede. Al 43°, punizione dal limite di Calò: la palla scheggia la parte alta della traversa ed esce. Nella ripresa, ottimo avvio rossazzurro: Scaglia non inquadra la porta dopo una progressione, Rizzo conclude a lato prima e poi propizia la ripartenza di Marotta, che non supera Branduani. La Juve Stabia non incide se non su calcio piazzato, cercando inserimenti scongiurati da una difesa attenta; al 37°, unico vero brivido della ripresa per il Catania: la punizione di Calò timbra il palo. Nel finale, altri due tentativi: al 38° Marotta ed al 44° Baraye ci provano da fuori area, senza fortuna. Il triplice fischio non regala la vittoria ma la consapevolezza di aver offerto una prestazione di spessore in termini di qualità del gioco, carattere ed  organizzazione. Per Matteo Pisseri è il terzo clean sheet in questo campionato, secondo in trasferta. Prima gara da titolare con la maglia del Catania per Andrea Vassallo.
Lunedì alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Catania-Reggina, in programma sabato 24 novembre, alle 20.45, al "Massimino".
   
Serie C 2018/19 - Girone C - Dodicesima giornata
Juve Stabia-Catania 0-0

Juve Stabia (4-3-3): 26 Branduani; 28 Vitiello, 19 Marzorati (1°st 23 Aktaou), 20 Troest, 6 Allievi; 15 Viola (12°st 21 Elia), 5 Calò, 24 Mastalli (28°st 8 Vicente); 11 Di Roberto (32°st 34 Mezavilla), 10 Paponi, 29 Carlini. A disposizione: 1 Venditti; 2 Schiavi, 3 Ferrazzo, 16 Dumancic; 27 Lionetti, 14 Castellano; 9 El Ouazni, 17 Sinani. Allenatore: Caserta.

Catania (4-2-3-1): 12 Pisseri; 23 Ciancio, 4 Aya, 5 Silvestri, 8 Scaglia (27°st 17 Baraye); 18 G.Rizzo, 27 Biagianti; 7 Barisic (17°st 19 Manneh), 10 Lodi (38°st 6 Angiulli) 20 Vassallo; 9 Marotta (38°st 11 Curiale). A disposizione: 1 Pulidori; 3 Lovric, 28 Esposito; 21 Bucolo, 16 Llama, 29 A.Rizzo; 14 Brodic. Allenatore: Sottil.

Arbitro: Sozza (Seregno).
Assistenti: Lenarduzzi (Merano) e Sartori (Padova).
Ammoniti: Carlini ed Elia (JS); Biagianti, Ciancio e Scaglia (C).
Recupero: pt 0'; st 3'.
Spettatori 3.000 circa.
Nel Settore Ospiti dello stadio "Romeo Menti", al fianco del Catania, 7 tifosi rossazzurri non residenti in Sicilia.

Foto Gallery