Campionato   mercoledý 7 novembre 2018

Quinta rete stagionale di Alessandro Marotta, con Lodi capocannoniere rossazzurro tra Serie C e Coppa Italia - Terzo gol di Capitan Biagianti, stavolta decisivo - Quarto posto con 17 punti

Catania-Siracusa 2-1: quinto successo in questo campionato, terzo in tre gare tra le mura amiche

Silenzio iniziale e striscioni solidali: il pubblico del "Massimino" abbraccia idealmente le comunitÓ delle province di Palermo ed Agrigento colpite dalla furia dell'acqua e del fango

Il Catania centra il quinto successo stagionale tra le mura amiche e si conferma sempre vittorioso in casa nel 2018/19, tra campionato e Coppa Italia: cinque sono anche le affermazioni nell'attuale torneo di terza serie, alle quali si aggiungono le tre nella competizione che assegna la coccarda tricolore, per un totale di otto vittorie nelle prime undici gare ufficiali. Per effetto del sofferto ma meritato e fondamentale 2-1 inflitto al Siracusa, i rossazzurri risalgono al quarto posto in classifica con 17 punti in compagnia di Vibonese e Sicula Leonzio, a due lunghezze dalla Juve Stabia, tre dal Rende e quattro dal Trapani. Catania e Juve Stabia, peraltro, devono ancora recuperare due partite. Contro gli aretusei, match molto combattuto ed in bilico fino al termine: Ŕ battaglia sportiva senza sosta, Ŕ la Serie C. Decisivi i guizzi di Marotta dopo 25 secondi di gioco della ripresa, diagonale perfetto su magistrale invito di Lodi, e, dopo il pareggio firmato da Emanuele Catania servito da Vazquez al 26░, di Biagianti. Dopo la perla purtroppo inutile di Potenza, il Capitano si trasforma nuovamente in autentico bomber a tre minuti dal 90░, con un "perfido" ed efficace inserimento sull'astuto invito dalla bandierina del solito Lodi. Con i due assist, il numero 10 del Catania cancella dai ricordi il rigore calciato al 30░, concesso per un intervento falloso ai danni di Orlando su Calapai e respinto dall'estremo difensore ed ex di turno Giuseppe Messina, bravo anche sul tap-in di Curiale e fortunato sulla botta di Scaglia che sibila in prossimitÓ del palo alla sinistra del portiere nei convulsi secondi successivi al penalty. Proprio quell'episodio sembrava poter definitivamente indirizzare l'incontro in paritÓ ma la formazione guidata da Andrea Sottil ha avuto il grande merito del cuore oltre l'ostacolo. Marotta Ŕ capocannoniere stagionale rossazzurro: in coabitazione con Lodi a quota 5 nel computo complessivo, in fuga solitaria con 4 gol per quanto riguarda questo campionato. Tre, le marcature nel torneo in corso di Biagianti, sempre pi¨ immerso nella sua seconda giovinezza calcistica con la maglia della sua storia e del suo cuore. Il calcio a Catania Ŕ sentimento e solidarietÓ: i tifosi rossazzurri al "Massimino" hanno scritto una pagina tra le pi¨ belle della storia recente di questo sport, con un prolungato silenzio carico di rispetto per le vittime della furia dell'acqua e del fango in provincia di Palermo ed Agrigento, seguito dall'esposizione di striscioni dal contenuto sincero ed emblematico: in Curva Nord, "Piangiamo i nostri morti/Sentiamo lo stesso dolore/Noi siamo la Sicilia... Palermo rialzati"; in Curva Sud, "Essere "umani" alla base dei nostri ideali/vicini alle vittime siciliane"; in Tribuna B, "Vicini alla famiglia di Casteldaccia".
Giovedý alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Catania-Catanzaro, in programma domenica 11 novembre alle 14.30 allo stadio "Angelo Massimino".

Serie C 2018/19 - Girone C - Seconda giornata
Catania-Siracusa 2-1
Reti: st 1░ Marotta, 26░Catania, 42░ Biagianti.

Catania (4-2-3-1): 12 Pisseri; 26 Calapai (37░st 20 Vassallo), 4 Aya, 5 Silvestri, 23 Ciancio; 27 Biagianti, 21 Bucolo (23░st 6 Angiulli); 8 Scaglia (31░st 19 Manneh), 10 Lodi, 11 Curiale; 9 Marotta. A disposizione: 1 Pulidori, 22 Fabiani; 3 Lovric, 28 Esposito, 17 Baraye; 18 G.Rizzo, 29 A.Rizzo; 24 Mujkic, 14 Brodic. Allenatore: Sottil.

Siracusa (4-3-2-1): 12 Messina; 13 Daffara (8░st 15 Di Sabatino), 6 Turati 17 Bertolo, 4 Orlando (36░st 18 Gia.Fricano); 8 Palermo, 21 Tuninetti, 20 Mustacciolo (24░st 11 Diop); 10 Catania (37░st 3 Gio.Fricano), 5 Del Col; 9 Vazquez. A disposizione: 22 Genovese; 2 Boncaldo, 25 Bruno; 19 Celeste, 7 Ott Vale, 16 Da Silva, 23 Rizzo; 24 Fruci. Allenatore: Pazienza.

Arbitro: Meraviglia (Pistoia).
Assistenti: Berti (Prato) e Vono (Soverato).
Ammoniti: Bucolo (C); Tuninetti (S).
Recupero: pt 0'; st 7'.
Report affluenza: 10.380 spettatori al "Massimino" (6.908 abbonati, 3.472 muniti di biglietto). 
Incasso: 71.302 euro.

Foto Gallery