Campionato   martedì 23 ottobre 2018

Per Matteo Pisseri è il secondo "clean sheet" in questo campionato, quarto stagionale - Biagianti e compagni ancora imbattuti

Monopoli-Catania 0-0: per i rossazzurri, ancora imbattuti, è il secondo pareggio nel torneo attuale

Catania quarto in classifica con 14 punti in 6 gare. Per la formazione guidata da Andrea Sottil, altre due partite da recuperare

Il primo pari a reti bianche della stagione, per il Catania, giunge al "Veneziani" di Monopoli, laddove i rossazzurri rimediarono due pesanti sconfitte consecutive nelle ultime stagioni: lo 0-0 finale fotografa adeguatamente un match che ha messo in rilievo le doti di sagacia, carattere e concretezza di Biagianti e compagni. Al cospetto di un avversario molto ordinato ed efficace sul piano tattico, dinamico e ben guidato dall'ex rossazzurro Beppe Scienza, la formazione allenata da Andrea Sottil si è rilevata intelligente nella gestione delle diverse fasi dell'incontro e, pur non giungendo a piazzare la stoccata decisiva, è riuscita a limitare i rischi legati all'intraprendenza dei padroni di casa. Il secondo pareggio conferma l'imbattibilità stagionale (nel girone C, soltanto la Juve Stabia è altrettanto solida in questo senso) e consente a Matteo Pisseri di sommare il secondo clean sheet in questo campionato, quarto considerando le gare concluse senza reti al passivo in Coppa Italia contro Como ed Hellas Verona. In avvio, Monopoli insidioso con il sinistro di Mangni, servito dalla "torre" di Mendicino: il pallone rimbalza davanti a Pisseri e dopo la respinta Baraye completa il disimpegno. Al 15°, sugli sviluppi di una punizione calciata da Lodi, Donnarumma anticipa Silvestri pronto al tap-in. Una conclusione di Mangni, deviata da Silvestri in corner, ed una di Mendicino, sul fondo, precedono un inserimento di Biagianti, contrastato in area biancoverde al 27°: episodio molto dubbio, il Capitano reclama il rigore, non concesso. Nella seconda metà della prima frazione, il Catania vive un buon momento: al 29° Pissardo si fa trovare pronto sulla botta di Angiulli (tra i migliori), al 30° Aya di testa sfiora il gol sfruttando il traversone di Lodi su punizione, al 36° Pissardo blocca un nuovo tentativo di Angiulli, che costringe lo stesso estremo difensore ad un'altra parata, in due tempi, al 44°. Per il Monopoli, un tentativo di Mercadante e soprattutto, al 41°, il corner di Scoppa, direttamente in porta: Pisseri respinge con i pugni, in tuffo, in prossimità del primo palo. In avvio di ripresa, nitida occasione per i pugliesi: Donnarumma al cross da sinistra, difesa etnea a vuoto, Mangni col sinistro in corsa spedisce alle stelle dal limite dell'area piccola. All'8°, Curiale rifinisce a venti metri dalla porta avversaria e Lodi calcia di prima intenzione: brivido per i padroni di casa, palla in angolo. All'11°, Pissardo blocca a terra il tiro-cross di Calapai ma sul rovesciamento di fronte Zampa supera Pisseri con un astuto pallonetto: traversa. In luce Gerardi al 21° (specchio della porta ben distante) ed al 22°, di testa, sugli sviluppi di un errato disimpegno. Al 23°, il Catania non capitalizza una buona opportunità: fuga e percussione sulla sinistra di Baraye, palla in mezzo per Curiale ma il tocco per l'accorrente Marotta viene intercettato dalla difesa proprio a pochi metri dalla linea di porta. Nel finale, soltanto un tiro-cross di Donnarumma, che attraversa l'area ma si spegne in fallo laterale. Al triplice fischio, serenità nell'accettazione di un risultato non pieno ma comunque positivo. 

Giovedì, alle 11.00, primo allenamento settimanale a Torre del Grifo.
   
Serie C 2018/19 - Girone C - Prima giornata
Monopoli-Catania 0-0

Monopoli (3-4-1-2): 1 Pissardo; 26 Ferrara, 28 De Franco, 3 Mercadante; 20 Rota, 5 Scoppa, 8 Zampa, 17 Donnarumma; 18 Berardi (29°st 24 Maimone); 11 Mendicino  (19°st 21 Gerardi), 19 Mangni. A disposizione: 12 Saloni; 13 Mangione, 14 Bei, 4 Gatti; 6 Pierfederici, 23 Paolucci; 7 Mavretic. Allenatore: Scienza

Catania (3-4-1-2): 12 Pisseri; 4 Aya, 28 Esposito, 5 Silvestri; 26 Calapai, 27 Biagianti, 6 Angiulli (24°st 21 Bucolo), 17 Baraye (24°st 23 Ciancio); 10 Lodi; 11 Curiale, 9 Marotta (32°st 16 Llama). A disposizione: 1 Pulidori, 22 Fabiani; 3 Lovric, 8 Scaglia; 19 Manneh, 29 A.Rizzo; 20 Vassallo, 14 Brodic, 24 Mujkic. Allenatore: Sottil.

Arbitro: Nicoletti (Catanzaro).
Assistenti: Cantafio (Lamezia Terme) e Ciancaglini (Vasto).
Ammoniti: Rota e Zampa (M); Calapai e Curiale (C).
Recupero: pt 2'; st 4'.
Spettatori 1.631 (751 paganti, 880 abbonati)
Nel Settore Ospiti dello stadio "Vito Simone Veneziani", al fianco del Catania, 25 tifosi rossazzurri non residenti in Sicilia.

Foto Gallery