Coppa Italia   domenica 12 agosto 2018

Esordio ufficiale in maglia rossazzurra e primo gol con il Catania per Tommaso Silvestri ed Alessandro Marotta

Coppa Italia 2018/19, terzo turno eliminatorio: Catania-Hellas Verona 2-0, rossazzurri travolgenti

Mercoledý 5 dicembre, sfida al Sassuolo

Il Catania supera l'Hellas Verona con un netto 2-0, perfino riduttivo rispetto al numero di occasioni create ed all'evidente supremazia rossazzurra al cospetto di una delle grandi favorite per la promozione in Serie A. Per effetto del brillante e prestigioso successo, i rossazzurri conquistano l'accesso al quarto turno della Coppa Italia 2018/19: a dicembre, appuntamento con il Sassuolo al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, in palio gli ottavi di finale al "San Paolo" contro il Napoli. La terza vittoria consecutiva matura nel segno di Tommaso Silvestri ed Alessandro Marotta, entrambi a segno in occasione dell'esordio ufficiale in maglia rossazzurra, e consente a Matteo Pisseri di collezionare il secondo "clean sheet" stagionale, indice di una preziosa soliditÓ difensiva. Contro gli scaligeri, il nuovo Catania brilla per idee, gioco, spirito ed impegno, palesando la capacitÓ di tradurre sul rettangolo verde quanto richiesto e provato da mister Sottil nel corso di questo primo mese di lavoro. In avvio, rossazzurri spigliati e con la difesa "alta": Matos da una parte e Bucolo dall'altra i primi a segnalarsi in avanti, poi il crescendo di Biagianti e compagni. Manneh mette in crisi ripetutamente la retroguardia ospite con le sue brucianti accelerazioni, Barisic con l'esterno e Lodi in due circostanze sfiorano il vantaggio, Henderson ci prova dal limite ma Ŕ ancora il Catania, a rendersi pericoloso per due volte con Marotta. Al 33░ il meritatissimo vantaggio, che nasce da un'iniziativa di Lodi, bravo ad innescare Manneh: solita fuga e cross rasoterra, il secondo ad avventarsi sulla sfera Ŕ Tommaso Silvestri, che firma il suo primo gol al "Massimino" fulminando, di piatto, Tozzo. Biagianti e compagni giocano bene, divertono e raddoppiano: al 41░ Silvestri pesca Lodi tra le linee, fantastica "imbucata" del numero 10 per Marotta, che scattando con perfetto tempismo anticipa il portiere in uscita e sigla il 2-0, coronando il debutto con la gioia personale. La ripresa inizia allo stesso modo, dopo la punizione di Lodi bloccata a terra da Tozzo i padroni di casa vanno vicini alla terza rete con Barisic, il cui potentissimo destro fa la barba al palo, e Biagianti, che con la sua conclusione obbliga l'estremo difensore giallobl¨ ad un'affannosa respinta e ad evitare il tap-in di Marotta. Henderson ci riprova da fuori area ma Pisseri devia senza affanni oltre la traversa. Un colpo di testa di Silvestri ed un tentativo velleitario di Gustafson, gli ultimi spunti sul taccuino.   

Giovedý, a Torre del Grifo, in programma una doppia seduta.

Coppa Italia 2018/19 - Terzo turno eliminatorio
Catania-Hellas Verona 2-0
Reti: pt 33░ Silvestri, 41░ Marotta.

Catania (4-2-3-1): 1 Pisseri; 2 Blondett, 6 Aya, 5 Silvestri, 3 Ciancio (41░st 13 Calapai); 8 Biagianti, 4 Bucolo; 7 Barisic, 10 Lodi, 11 Manneh (34░st 19 Angiulli); 9 Marotta (21░st 20 Curiale). Allenatore: Sottil. A disposizione: 12 Fabiani; 14 Lovric, 15 Marchese; 16 Caccetta, 17 Papaserio, 18 Fornito, 23 Rizzo A.; 21 Vassallo, 22 Pozzebon.

Hellas Verona (4-3-3): 22 Tozzo; 17 Crescenzi, 24 Kumbulla, 30 Marrone, 15 Balkovec; 21 Laribi (29░st 20 Zaccagni), 8 Gustafson, 4 Henderson; 7 Matos (30░st 11 Pazzini), 10 Di Carmine, 31 Ragusa (12░st 33 Dawidowicz). Allenatore: Grosso. A disposizione: 1 Silvestri, 12 Ferrari; 29 Almici, 27 Boldor, 2 Caracciolo, 3 Eguelfi; 28 Tupta.

Arbitro: Pasqua di Tivoli.
Assistenti: Longo di Paola e Rocca di Vibo Valentia.
Quarto ufficiale: Pillitteri di Palermo.
Ammoniti: Gustafson, Laribi, Marrone e Zaccagni (V).
Recupero: pt 1'; st 4'.
Spettatori paganti: 7.202. Incasso: 66.557 euro

Foto Gallery