Coppa Italia   domenica 13 agosto 2017

Sotto di due reti, Lodi e compagni sfoderano una grande reazione segnando tre volte in sette minuti: in gol Curiale, Pozzebon e Russotto

Catania-Sicula Leonzio 3-2: splendida rimonta e meritato successo, con il cuore e con carattere

Esordio in maglia rossazzurra per Semenzato, Aya, Tedeschi, Caccetta e Curiale, quest'ultimo in campo nella ripresa

Esordio casalingo vittorioso e convincente, per il Catania, contro una Sicula Leonzio che ha ben figurato prima di cedere il passo al prorompente ritorno dei rossazzurri, artefici di una bella rimonta dallo 0-2 al definitivo 3-2 con tre reti nell'arco di sette minuti. Cuore, carattere, spirito di sacrificio nei frangenti più delicati ed infine travolgente dimostrazione di forza tecnica, con giocate di pregevole fattura, e tattica, con la camaleontica capacità di cambiare "pelle" in termini di sistema di gioco: per ogni momento della partita, Lodi e compagni hanno speso la qualità giusta e per questo il successo risulta meritato e confortante. Nel primo tempo, dopo una pericolosa proiezione offensiva, bianconeri in vantaggio: Arcidiacono raccoglie una corta respinta di Tedeschi e scarica in rete. Lodi su punizione e Da Silva per due volte si affacciano pericolosamente in avanti, Pozzebon al 15° non trova il tempo giusto per l'1-1 a pochi passi dalla porta, dopo l'incursione di Russotto. Il Catania insiste ma non sfonda, nel finale Bollino alleggerisce la pressione. Nella ripresa, la Sicula si scuote: colpo di testa di Camilleri, Pisseri in angolo; al 10°, palo di Squillace e tap-in di D'Amico a lato. Al 20°, ci riprova Bollino, stavolta su punizione: tanta fortuna lo assiste, la deviazione rende imparabile la conclusione e la Leonzio raddoppia. Il Catania "targato" Lucarelli, però, non muore mai. Ed è forte, e sa di esserlo. Di Grazia suona la carica e costringe Narciso a rifugiarsi in angolo. Al 22°, tambureggiante assalto: Russotto riprende a sinistra e spedisce sul secondo palo, dov'è puntuale Curiale: 1-2, per Davis (appena entrato) è il primo gol in maglia rossazzurra. Giuliano da una parte e Pozzebon dall'altra cercano gloria, senza fortuna. Il Catania cresce e pareggia: Pozzebon recupera palla fuori area e scaglia una conclusione di rara potenza, Camilleri è in traiettoria ma la sfera finisce in fondo al sacco, 2-2 e prima gioia del 2017/18 anche per Demiro. Al 29°, Lodi apre lo scrigno dei gioielli e regala un assist da mille e una notte a Russotto, che corona una bella prestazione personale girando in rete con tempismo e malizia, sull'uscita di Narciso: Andrea festeggia il suo primo gol in questa stagione e, soprattutto, sigla il 3-2 nel tripudio generale. Da copertina, la gioia dei calorosi ed appassionati tifosi della squadra dell'Elefante. Nel finale, l'ottimo Di Grazia sfiora il 4-2. Lunedì e martedì, rossazzurri a riposo. Mercoledì pomeriggio, a Torre del Grifo, primo allenamento settimanale.          


Coppa Italia Serie C 2017/18 - Fase Eliminatoria - Prima Giornata del Girone L
Catania-Sicula Leonzio 3-2
Marcatori: pt 13° Arcidiacono; st 20° Bollino, 22° Curiale, 27° Pozzebon, 29° Russotto.

Catania (4-3-1-2): 1 Pisseri; 2 Semenzato, 5 Aya, 6 Tedeschi, 3 Marchese; 4 Da Silva, 10 Lodi, 7 Caccetta (19°st 19 Di Grazia); 8 Mazzarani (19°st 22 Curiale); 9 Pozzebon (33°st 18 Biagianti), 11 Russotto. Allenatore: Lucarelli. A disposizione: 12 Martinez; 15 Esposito, 14 Lovric, 13 Bogdan, 16 Djordjevic, 17 Manneh; 20 Bucolo; 23 Rossetti, 21 Anastasi.

Sicula Leonzio (4-3-3): 1 Narciso; 16 De Rossi (20°st 4 Giuliano), 13 Camilleri, 5 Gianola, 3 Squillace; 25 Marano (41°st 19 Tavares), 8 Esposito, 17 D'Amico (15°st 24 Gammone); 10 Bollino, 9 Ferreira, 7 Arcidiacono. Allenatore: Rigoli. A disposizione: 22 Ciotti; 2 Pollace, 6 Monteleone; 23 D'Angelo, 21 Cozza; 20 Bonfiglio, 11 Russo.

Arbitro: Pasciuta di Agrigento.
Assistenti: Poma di Trapani e Cortese di Palermo.
Ammoniti:  Curiale, Lodi e Russotto (CT); Arcidiacono, De Rossi e Giuliano (SL).
Recupero: pt 2'; st 4'.
Spettatori paganti: 5.056. Incasso: 30.158 euro

Foto Gallery