Campionato   domenica 19 marzo 2017

Non basta il gol di Di Grazia, i rossazzurri sprecano ed i campani sfruttano le occasioni

Paganese-Catania 2-1: ottava sconfitta in questo campionato

La fortuna non assiste il Catania, sconfitto di misura a Pagani: i campani sfruttano due calci piazzati ed il 2-1 finale vanifica gli sforzi dei rossazzurri, che hanno collezionato un buon numero di occasioni. L'ottava battuta d'arresto in questo campionato, terza consecutiva, comporta un passo indietro in classifica: 12° posto, ad un punto dalla zona playoff ed a due lunghezze dalla nona posizione. In avvio, Biagianti e compagni cercano di manovrare ma non pungono e la Paganese ci prova con Bollino: pronta risposta di Pisseri, al 14°. Matteo si ripete al 33°, risolvendo una situazione insidiosa. Il Catania cresce nella seconda parte della prima frazione: al 32°, bel diagonale di Marchese sul fondo; al 34°, Tavares perde l'attimo per superare Liverani in uscita disperata; al 35°, ben servito da Biagianti, Pozzebon tenta il pallonetto ma il pallone non inquadra la porta. Gol falliti, gol subito: i padroni di casa passano in vantaggio al 36° con il colpo di testa di Alcibiade sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 45° ci riprova Marchese, Liverani blocca. Nella ripresa, Di Grazia in evidenza: prima costringe Liverani alla parata in due tempi, poi s'incunea in area e, con la complicità di una deviazione, sigla il suo sesto gol stagionale e riequilibra le sorti dell'incontro. Il Catania diviene padrone della scena ed al 17° ha una ghiotta occasione per passare in vantaggio: Russotto "pesca" Pozzebon solo davanti a Liverani, conclusione potente ma respinta dal portiere in traiettoria. L'estremo difensore, ex di turno, devia poi in angolo un tiro di Fornito. E così, similmente a quanto accaduto nel primo tempo, matura la beffa: angolo di Cicerelli, inserimento di Firenze e 2-1. Tanta generosità non basta, nel finale: è delusione ma, sul piano del gioco, la prestazione è una buona base per ricominciare a lavorare. Martedì pomeriggio, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Catania-Foggia, in programma domenica 26 marzo alle 14.30. 


Campionato Lega Pro 2016/17 - Girone C - Trentesima giornata

Paganese-Catania 2-1

Marcatori: pt 36° Alcibiade; st 9° Di Grazia, 27° Firenze.

Paganese (4-3-3):  30 Liverani; 13 Alcibiade, 16 De Santis, 4 Carillo, 3 Della Corte; 27 Tascone (44°st Tagliavacche), 5 Pestrin, 10 Firenze (39°st 13 Picone); 9 Bollino (21°st 14 Herrera), 8 Reginaldo, 11 Cicerelli. Allenatore: Grassadonia. A disposizione: 1 Marruocco, 22 Gomis; 15 Longo, 29 Gorzelewski, 6 Mansi; 18 Parlati, 25 Carrotta; 7 Zerbo, 19 Caruso.

Catania (4-3-3): 12 Pisseri; 28 Parisi, Gil, 3 Bergamelli, 16 Marchese; 27 Biagianti, 5 Scoppa (33°st 4 Bucolo), 21 Fornito (38°st 11 Barisic); 23 Di Grazia, 9 Pozzebon, 35 Tavares (12°st 10 Russotto). Allenatore: Pulvirenti. A disposizione: 1 Martinez; 15 Mbodj, 29 Longo, 33 Manneh; 30 Piermarteri.

Arbitro: Zufferli di Udine.

Assistenti: Rabotti di Roma 2 e Dell'Università di Aprilia.

Ammoniti: Firenze (P); Russotto e Scoppa (C).

Recupero: pt 0'; st 3'


Foto Gallery